Rubens_Lanzillotti_sito.jpg

Ti ho mentito ma era solo poesia

Rubens Lanzillotti

Entrate tra le pagine di questo libro, e non ne uscirete più. ‘Ti ho mentito ma era solo poesia’ si può leggere d’un fiato, tra una stazione della metro e l’altra, prima dell’ultimo giro di whisky al bar, nell’attesa tra un amore finito e un amore che non sboccerà mai. Eppure la forza di queste poesie non si esaurirà nella lettura, sedimentando invece a lungo, per rispuntare in una piccola azione sciocca, mentre girate il caffè col cucchiaino, mentre i gabbiani vi tirano i lacci delle scarpe o mentre cade/ una foglia/ sulla strada/ e qualcuno la investe. Si può leggerlo tutto d’un fiato, e ci si può mettere tutta una vita, senza cercare di capire il senso profondo della poesia, ché altrimenti sarebbe come non capire la vita.

Questa raccolta di poesie è il riconoscimento ottenuto dall’autore per essersi qualificato, con il suo componimento in versi ‘I comici’ al primo posto al concorso “Metropoli in versi”, edizione 2017, dedicato al tema della città e dei luoghi del vivere, ideato e promosso da Phoenix Associazione Culturale, in collaborazione con Upter Roma, Teatrocittà e la testata giornalistica Periodico Italiano Magazine.

RUBENS LANZILLOTTI è nato a Pisa nel 1988. Attualmente abita a Roma dove sopravvive, prende troppi mezzi e ciondola da una parte all’altra della città, cercando chissà cosa. ‘Ti ho mentito ma era solo poesia’ è la sua nuova raccolta di versi. Nel 2015 ha già pubblicato la silloge ‘Monologo veterinario della mia vita da cane’. Nel frattempo ha molte idee in cantiere rimaste in sospeso, a causa del lavoro, dello studio e del tempo che passa.



Pagg. 80, Copertina rigida, euro 9,00
ISBN9788897177043

Edizione ebook, euro 6,00
ISBN9788897177067